Seguici su:

DieciConceptStore - Diary


mood indigo 1
Mood Indigo

L’estate è la vera stagione dell’amore.

Stagione in cui nascono giovani e fugaci sentimenti, e leali legami si trasformano in romantici giuramenti di eterna presenza. Vi avverto però, oggi non parliamo di matrimonio, ma della sacrimonia di Colin e Chloè in “Mood Indigo”, film onirico - manierista di Michel Gondry, basato sul romanzo “La schiuma dei giorni”di Boris Vian.

Colin non sopporta più la sua solitudine. Ad una festa incontra Chloè e, dopo un goffissimo primo approccio, fra i due scocca la scintilla mentre ballano lo sbircia sbircia (un ballo che nasce dall’interferenza di due fonti animate da un moto oscillatorio perfettamente sincrono).

I due si rivedono per un primo appuntamento a Le Halles, che sebbene sia un cantiere in costruzione - come il loro amore- nasconde una deliziosa sorpresa: una piccola nuvola-navicella che viene fatta librare in aria da una gru. Un momento che Colin sente essere cruciale per la sua vita, come se tutto quello che gli accadrà debba dipendere da quegli istanti. E così sarà.

I due si sposano ma, durante la loro prima notte di nozze, un piccolo fiore si deposita sul polmone destro di Chloè.Ne crescerà una ninfea che le causerà gravi problemi respiratori.

Oltre a strane medicine prodotte dalla corsa di conigli meccanici, dovrà bere pochissima acqua ed essere costantemente circondata da fiori, stringendone sempre un mazzo sul petto, perché possano seccare quei petali che crescono dentro di lei. La cura sarà costosissima, ma Colin non esiterà ad usare tutti i risparmi e accettare i lavori più assurdi che mente umana abbia mai immaginato, solo per poter stare ancora una volta su una nuvola con la sua Chloè.

Manca un’ora al matrimonio, immaginate che sposi, testimoni e damigelle stiano ultimando i loro outfits nell’appartamento della coppia. Chick, il migliore amico di Colin, gli inchioda (letteralmente) la cravatta al collo e ci spruzza sopra della lacca per dare un freno al suo eccessivo entusiasmo, in fondo c’è già abbastanza agitazione! Nel bagno, invece, sono le damigelle ad essere ancora attaccate allo specchio, mentre Chloè porta la boccia dei pesci rossi, così che anche loro partecipino al grande giorno. Ora immaginate che la luce si rifletta nell’acqua dei pesciolini e che si infranga negli abiti delle damigelle, provocando una miriade di intangibili onde mosse da una flebile brezza.

Leggero e delicato come una nuvola, tanto da farvi dimenticare la forza di gravità quanto elegante ma sbarazzino per darvi l’energia di saltare al volante di una macchinina e sfidare gli sposi a chi arriva prima all’altare, dato che le nuove regole prevedono che sia la coppia vincitrice l’unica ad avere il diritto di convolare a nozze. E allora perché non premere il vostro sandalo sull’acceleratore e tentare la sorte con il vostro futuro consorte? Immaginatevi sfrecciare a tavoletta sulle scale della chiesa e percorrere la navata evitando gli invitati presi alla sprovvista dalla gara. Ora però, immaginatevi lasciare il pedale e far scivolare le ruote a X per gli ultimi metri con la poca velocità rimasta e vedere la vostra amica arrivare al traguardo per prima.

Veder brillare di felicità gli occhi di chi amiamo è già una vittoria… e in fondo ci si può sempre rifare alla prossima sacrimonia, l’abito già c’è. di Giada Marcon

Indigo Mood è un film che fa sognare,io e Giada ci siamo dette - Cosa sceglierebbe Chloè da Dieci per festeggiare con gli amici più cari la promessa d’amore più importante?

Subito "un lampo a ciel sereno " ci sono balzati in mente due abiti quello in pizzo con fiori ricamati,(Hoss Intropia) un amore,romantico,da perfetta sognatrice,abbinato ai sandali color avio,molto chic, e quel lungo ma non (alla caviglia) in macramè color avorio,stretto in vita da una cintura che disegna un fiocco dietro..leggero e delicato come una nuvola per un  Mood Indigo perfetto ! S.G.

 

 

1° - Outfit Chloè:

Abito Hoss Intropia,sandali cheville modello GRACE

2° - Outfit Chloè :

Abito Soma London ,cintura Dieci

Rubrica scritta da Giada Marcon

Modelle : Lara Franch,Giada Marcon

Foto : Silvia Geron

Ispirazione : Indigo Mood di Michel Gondry

 

25

mood indigo 1

25

mood indigo 1

59

mood indigo 1

32

mood indigo 1

25

mood indigo 1

25

mood indigo 1

27

mood indigo 1

28

mood indigo 1

25

mood indigo 1

66

mood indigo 1

29

mood indigo 1

65

mood indigo 1

66

mood indigo 1

0 - 1796 - viaggio in Costa Azzurra

Scrivi un commento

Share: